29.9 C
Foligno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomePoliticaSicurezza stradale in via Case Basse, Gammarota: “Dal Comune ancora nessun intervento”

Sicurezza stradale in via Case Basse, Gammarota: “Dal Comune ancora nessun intervento”

Pubblicato il 28 Dicembre 2022 09:30 - Modificato il 5 Settembre 2023 10:21

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Ai domiciliari per spaccio di droga, evade: 21enne portato in carcere 

Inasprimento della misura cautelare per un giovane straniero che non ha rispettato il provvedimento a suo carico. Beccato in giro dagli agenti del Commissariato di Foligno, è stato deferito all’autorità giudiziaria: per il ragazzo si sono spalancate le porte di Maiano

Svincolo di Scopoli, Quadrilatero approva progetto definitivo. Melasecche ironico: “Storia da film”

La ricerca di ordigni bellici e di reperti archeologici si è conclusa positivamente, dando esito negativo. Prima del progetto esecutivo mancano ancora dei passaggi burocratici e, nel frattempo, l'assessore regionale punzecchia il centrosinistra

Montefalco perde un medico di base. Il Comune scrive all’Usl 2: “Disagi per i cittadini”

In una nota diffusa sui social, l'amministrazione interviene sulla fine della convenzione con il dottor Massimo Pucci. I dottori presenti nel borgo non riuscirebbero a coprire i pazienti rimasti “scoperti”

L’amministrazione comunale è ancora intenzionata ad intervenire per il miglioramento e la messa in sicurezza della viabilità in via Case Basse? Se lo domanda il consigliere di Foligno 2030 Mario Gammarota che, in merito, ha pure rivolto un’interrogazione al sindaco Stefano Zuccarini e al suo vice, nonché assessore ai Lavori pubblici, Riccardo Meloni. Una strada, quella di San Giovanni Profiamma, “stretta, molto trafficata anche con velocità sostenute – spiega l’esponente di minoranza in consiglio comunale – e perciò molto pericolosa per i residenti che temono per la propria incolumità anche e solo nell’uscire di casa a piedi e con altri mezzi”. Per Gammarota è quindi necessario intervenire affinché sia garantita “una migliore qualità della vita e soprattutto la sicurezza in prossimità e in ingresso della propria abitazione ai cittadini, anziani e bambini in particolar modo, ma a tutte le famiglie residenti, ed anche ai loro animali domestici che in diverse occasioni sono stati travolti e uccisi dalle auto in transito”.

E il consigliere di Foligno 2030 si domanda, come detto, se l’amministrazione sia “ancora intenzionata” ad intervenire. Ancora, sì: è lui stesso a ricordare infatti come ad aprile dello scorso anno, durante il dibattito scaturito da una mozione presentata in consiglio comunale proprio per chiedere interventi a miglioramento della viabilità e della sicurezza stradale in via Case Basse, “l’assessore Meloni si era impegnato pubblicamente a destinare delle risorse, già nella seconda metà del 2021, per tali interventi da sostenere ed ultimare in tempi brevi”. “Dopo più di un anno e mezzo – evidenzia però Gammarota – nessun intervento e nessuna risorsa finanziaria destinata allo scopo”. Il consigliere non manca infine di evidenziare come anche il Pums possa tornare utile alla causa, giacché prevede “interventi volti a limitare la velocità e tutelare la sicurezza stradale”.

Oltre che per capire se ci sia o meno la volontà di procedere, Gammarota interroga sindaco ed assessore pure per sapere con quali strumenti e soluzioni tecniche e con quante risorse vogliano eventualmente intervenire. Così come quali siano i tempi per avviare ed ultimare gli eventuali interventi in via Case Basse.

Articoli correlati