26 C
Foligno
venerdì, Aprile 12, 2024
HomeAttualitàPrg di Bevagna, arriva l'accordo con Regione e Provincia

Prg di Bevagna, arriva l’accordo con Regione e Provincia

Pubblicato il 19 Gennaio 2024 13:20

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Raccolta indiscriminata di prugnoli: maxi sanzione a Foligno

Un cercatore è stato trovato in possesso di ben 230 funghi sotto misura. Fatto analogo a Valtopina, dove i carabinieri forestali sono intervenuti per sequestrare e distruggere il frutto del raccolto

Una “Lettera alla città” per combattere la povertà educativa a Foligno

Il progetto prevede la realizzazione e il potenziamento di iniziative formative che coinvolgeranno una platea di circa 2mila ragazzi tra i 5 e i 14 anni. A promuoverlo la Diocesi in collaborazione con la Fondazione San Domenico da Foligno e la cooperativa Densa

Dieci anni senza Omero Savina: in due incontri il suo amore per la montagna

Valle Umbra Trekking dedicherà alla figura di uno dei punti di riferimento del trekking italiano diverse iniziative. Si parte sabato all'ex chiesa dell'Annunziata per scoprire il significato dei cammini nella storia. Domenica escursione a Pale

Dopo circa 20 anni il Comune di Bevagna ottiene l’accordo per il proprio Piano regolatore generale. Martedì scorso, nella sede dell’assessorato regionale all’Urbanistica, si è tenuta la conferenza istituzionale relativa al Piano regolatore di Bevagna, terminata con la sottoscrizione del relativo accordo, che permetterà al Comune di approvare il primo Prg della propria storia. L’accordo è stato siglato dall’assessore regionale all’Urbanistica Enrico Melasecche e dal sindaco di Bevagna Annarita Falsacappa, in presenza della rappresentanza della Provincia di Perugia, incarnata dal responsabile dell’Ufficio Territorio e Pianificazione architetto Mauro Magrini e del vicesindaco di Bevagna, Giordano Antano. Grazie alla ratifica dell’accordo, il Comune di Bevagna potrà approvare la parte strutturale del nuovo Piano regolatore generale, per poi procedere all’adozione della parte operativa. L’assessore Melasecche e il sindaco Falsacappa hanno sottolineato come, per Bevagna, “si tratta del raggiungimento di una meta importantissima per lo sviluppo del territorio, nel rispetto delle sue peculiarità e dei suoi valori”. Ciò permetterà al Comune di dare corso al proprio sviluppo sociale, economico e territoriale connesso al nuovo Piano regolatore generale, nel rispetto dei principi connessi alla sostenibilità, condivisi e promossi anche dalla Regione Umbria e dalla Provincia, con il proprio Piano territoriale di coordinamento provinciale. La procedura, iniziata nel 2004, ha avuto un percorso lunghissimo, a causa di vicende politico-amministrative del passato e di nuovi ostacoli sopraggiunti a causa del Covid-19. Nonostante ciò, l’impegno del Comune di Bevagna, della Regione Umbria e della Provincia è stato finalmente coronato dalla realizzazione della parte strutturale del piano.

Articoli correlati