9.1 C
Foligno
martedì, Aprile 23, 2024
HomeEconomiaA Foligno si parla del passaggio generazionale in azienda

A Foligno si parla del passaggio generazionale in azienda

Come garantire un futuro di successo alla propria impresa? Il secondo appuntamento di Edotto Club si concentrerà sul "passaggio di testimone economico" tra genitori e figli non sempre facile: ospite Luca Marcolin

Pubblicato il 2 Aprile 2024 14:43

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Cade e batte la testa: 47enne portato in ospedale per un trauma cranico

L’episodio nella mattinata di lunedì 22 aprile in viale Firenze: l’uomo stava scaricando un escavatore quando ha perso l’equilibrio. Dopo aver valutato un suo trasferimento in ospedale con l’elisoccorso, l’uomo è stato portato al “San Giovanni Battista”

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Dopo il successo del primo incontro, giovedì 4 aprile torna Edotto Club con “Genitori e figli: il passaggio generazionale in azienda”. Un’occasione unica per imprenditori e professionisti che intendono esplorare le migliori pratiche volte a garantire la continuità e il successo delle proprie imprese nel futuro.

Manager HR per diverse multinazionali e fondatore di FBU – Family Business Unit, una rete di coach e consulenti -, Luca Marcolin sarà l’ospite dell’evento che si svolgerà sempre a Foligno nella sede di Edotto (via Angelo Morettini, 8/F). A dialogare con lui sarà ancora Francesco Marino, docente di Intelligenza Emotiva presso la facoltà di Economia dell’Università degli Studi Internazionali di Roma, formatore e coach per aziende oltre che fondatore di Creo, società di consulenza e formazione manageriale che collabora con Edotto per il ciclo di appuntamenti.

Edotto Club è un percorso di 5 incontri dedicato a imprenditori e professionisti che intendono approfondire le dinamiche emergenti del nuovo modo di fare impresa. L’obiettivo è quello di comprendere meglio come evolve il tempo in cui viviamo e in che modo, di conseguenza, poterci adattare.

Il tessuto economico dell’Italia si caratterizza principalmente da piccole-medie imprese a conduzione familiare. In questo scenario, il passaggio intergenerazionale assume un’importanza cruciale, poiché comporta la trasmissione di conoscenze e la definizione di nuove gerarchie che influenzano il futuro delle aziende in modo duraturo.

Il passaggio di leadership è un momento delicato e non sempre facile, specialmente quando coinvolge un legame emotivo come quello tra genitori e figli. La transizione richiede un’attenta gestione delle aspettative, una comunicazione trasparente e un processo di formazione e preparazione che possa garantire fluidità e armonia, preservando al contempo il legame familiare e il senso di appartenenza alla storia e alla cultura dell’azienda.

Con la sua esperienza e ampia conoscenza dell’argomento, Luca Marcolin fornirà quindi strumenti e consigli preziosi per affrontare con successo il delicato processo di transizione generazionale nelle imprese di famiglia.

Lo scorso 7 marzo Edotto Club ha preso il via con un sold out per l’incontro “Intelligenze a confronto: intelligenza emotiva e intelligenza artificiale”. Dopo il nuovo appuntamento del 4 aprile, invece, si proseguirà con questo calendario: “Autoefficacia: l’importanza di essere creativi” (9 maggio); “Il conflitto in azienda: un problema o una risorsa?” (6 giugno); “Una nuova leadership: da fare il capo a divenire un mentore” (4 luglio).

La partecipazione è gratuita e riservata a massimo 30 partecipanti. Aperitivo finale incluso. Per ricevere maggiori informazioni o per prenotarsi ai singoli eventi: WhatsApp 351 574 8489.

Articoli correlati