10.6 C
Foligno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeSportFoligno, campionato chiuso? Cuccagna e Acciarresi predicano calma: “Manca la matematica..”

Foligno, campionato chiuso? Cuccagna e Acciarresi predicano calma: “Manca la matematica..”

Pubblicato il 13 Febbraio 2018 10:30

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Cade e batte la testa: 47enne portato in ospedale per un trauma cranico

L’episodio nella mattinata di lunedì 22 aprile in viale Firenze: l’uomo stava scaricando un escavatore quando ha perso l’equilibrio. Dopo aver valutato un suo trasferimento in ospedale con l’elisoccorso, l’uomo è stato portato al “San Giovanni Battista”

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Quella appena passata è stata una domenica piuttosto strana in Promozione. I Falchetti sono stati fermati a Todi sullo 0-0 per il secondo segno X stagionale, mentre la Ducato si è fatta rimontare a Campitello dopo essere andata sul 2 a 0. Un punto guadagnato per i biancazzurri quindi, che allarga il solco in classifica. Guai però a parlare di vittoria del campionato, anche se il direttore sportivo folignate Michele Cuccagna, intervenuto a “Il Nido del Falco”, fa qualche timida apertura: “Dodici punti non sono pochi, inutile fare retorica, sono parecchi, è un margine molto importante – ha affermato in diretta su Rgu -. È il momento in cui noi abbiamo più da perdere, solo noi ci possiamo condannare. Dobbiamo rimanere concentrati, sfruttare la settimana di sosta per staccare la spina e lavorare bene fisicamente. Poi dopo lo scontro diretto sicuramente il campionato sarà più delineato”. Sulla stessa linea anche l’altro ospite della trasmissione, Simone Acciarresi, il vice del tecnico Armillei: “Finché non c’è la matematica, pensare di aver vinto sarebbe l’errore più grave che potremmo fare. Per fortuna Armillei ti rimette subito con i piedi per terra con un semplice sguardo, come avvenuto domenica nello spogliatoio”. Ora il campionato osserverà una pausa, che il tecnico in seconda giudica positivamente: “Abbiamo bisogno di smaltire le scorie del richiamo di preparazione, quindi arriva nel momento giusto – ha sottolineato Acciarresi -. Staccare un po’ la spina ci servirà dopo questa partita molto emozionante”. Inevitabile la domanda sulla costruzione della squadra al diesse Cuccagna: “La parte più difficile è stata scegliere quelli che volevamo, tanti ragazzi di Foligno avrebbero voluto giocare con questa maglia. Siamo stati molto bravi, abbiamo proceduto con i tempi giusti. È stato un mercato strano con le squadre già fatte a luglio. Il primo a dirci di si è stato Petterini, e poi a cascata abbiamo raggiunto i nostri obiettivi. La trattativa con Armillei non è stata semplice, perché in Umbria ha pochi rivali per professionalità e metodi di lavoro”. Sulla trattativa che ha portato in biancazzuro Braccalenti interviene anche Acciarresi: “Michele è stato molto furbo, si è incontrato con Ettore proprio nel giorno della presentazione degli sponsor. Il calciatore è rimasto impressionato, dentro quella sala c’era più gente che a Lama, il suo paese. Quella è stata la mossa vincente”. In generale il Foligno ha raggiunto tutti i suoi obiettivi di mercato, chiosa Cuccugna: “Una squadra così non l’avrebbero fatta in tanti, abbiamo scelto solo giocatori di cui eravamo veramente convinti. La media di età è sui 23 anni, senza tanti grandi nomi come magari qualcuno si aspettava”. E per adesso, la scommessa, sembra vinta.

E’ possibile riascoltare la puntata attraverso questo link: https://youtu.be/SAagU9k0jhc

Articoli correlati