18.9 C
Foligno
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeEconomia“L’Oro Verde dell’Umbria”, l'olio Viola al primo posto

“L’Oro Verde dell’Umbria”, l’olio Viola al primo posto

Pubblicato il 7 Marzo 2022 09:59 - Modificato il 5 Settembre 2023 11:15

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Dopo otto anni di stop riapre l’Osservatorio astronomico di Foligno

Giovedì 13 giugno alle 21 la realtà che si trova all'interno della Torre dei Cinque Cantoni dedicherà una serata alla Luna per festeggiare il ritorno alla normalità

Cannara ricorda Valter Baldaccini con l’intitolazione dello stadio

La cerimonia, nel decennale della sua scomparsa, è in programma per sabato 15 maggio e sarà seguita da un torneo internazionale di calcio che vedrà sfidarsi otto squadre composte da clienti storici di UmbraGroup e dal Cluster regionale dell’aerospazio

Università, a Foligno un master su alimentazione e gastronomia

Promosso dall'Unipg in collaborazione con il Centro studi di via Oberdan, il corso prende spunto anche dall'esperienza de I Primi d'Italia. Mantucci: “Occasione significativa”

Un altro importante riconoscimento per l’Azienda Agraria “Viola”. La realtà folignate, il 4 marzo scorso, ha infatti ottenuto il primo premio per il migliore olio extravergine Dop dell’Umbria per la zona “Colli Assisi – Spoleto” con la selezione “Colleruita”. L’etichetta dell’Azienda guidata da Marco Viola si è quindi piazzata in cima alla classifica nella 23esima edizione del concorso regionale “L’Oro Verde dell’Umbria” per le eccellenze olearie regionali. Quello promosso dall’Unione regionale delle Camere di Commercio dell’Umbria e nato per valorizzare gli oli extravergini di oliva a denominazione di origine protetta e rafforzarne la presenza nei mercati italiani e stranieri.

Presenti alla premiazione, il dirigente della Camera di Commercio dell’Umbria, Giuliana Piandoro, il prefetto di Perugia, Armando Gradone, il presidente della Camera di Commercio dell’Umbria e del comitato di coordinamento dell’“Oro Verde”, Giorgio Mencaroni, l’onorevole Filippo Gallinella e l’assessore regionale all’Agricoltura, Roberto Morroni. Ventisei, in toltale, le etichette di olio prodotto in Umbria partecipanti al concorso, di cui 16 a denominazione di origine protetta Umbria e 10 extravergini. Le cui qualità organolettiche sono state valutate da un qualificato panel di giurati, presieduto da Giulio Scatolini e coordinato dalla dottoressa Angela Canale.

“Sono felice ed onorato di ricevere ancora una volta un premio così prestigioso che attesta la cura e la dedizione che io e i miei collaboratori mettiamo ogni giorno nel nostro lavoro”, ha commentato con soddisfazione il numero uno dell’azienda di Foligno, Marco Viola. “La qualità premia a tutti gli effetti – ha quindi aggiunto -, e a nostra volta noi produttori dobbiamo premiare la fiducia che ci viene accordata dai nostri consumatori che hanno il diritto di alimentarsi in modo sano e corretto. La passione e l’attenzione per la mia terra umbra mi spingono ogni giorno a dare il meglio – ha concluso Viola -, questo premio è la riconferma dei tanti sacrifici e alle difficoltà che spesso si incontrano nel nostro settore.” E la sua azienda, ricordiamo infine, parteciperà ora di diritto alla prossima 30esima edizione del concorso nazionale “Ercole Olivario”.

Articoli correlati