4 C
Foligno
domenica, Febbraio 25, 2024
HomeAttualitàBevagna, gli eventi delle festività hanno fatto centro

Bevagna, gli eventi delle festività hanno fatto centro

Pubblicato il 11 Gennaio 2015 16:33 - Modificato il 6 Settembre 2023 01:14

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Non rispetta il divieto di avvicinamento alla ex: 32enne finisce ai domiciliari

Gli agenti del Commissariato di Foligno lo hanno sorpreso nelle vicinanze dell’abitazione della ragazza, che aveva allertato le forze dell’ordine spaventata dalla presenza del giovane

Elisoccorso umbro, martedì l’inaugurazione

All'aeroporto la cerimonia è prevista per le 10,30. Poi, successivamente, l'elicottero e l'equipaggio dell'elisoccorso saranno benedetti dal vescovo Domenico Sorrentino

Approvata la legge sulle rievocazioni storiche

Intervista all'onorevole Virginio Caparvi, primo firmatario della norma passata all'unanimità alla Camera. Il sindaco di Nocera Umbra parla anche di veicoli a motore sui sentieri e pale eoliche

Il direttivo della pro loco di Bevagna tira un sospiro di sollievo. E lo fa a margine della chiusura degli eventi che hanno caratterizzato il cartellone delle festivatà appena concluse. “Non era facile – si legga in una nota – soprattutto se si considera che l’elezione del nuovo direttivo è avvenuta il 29 novembre. I consiglieri hanno accettato la sfida, raccolto il guanto e rimboccato le maniche”. Bilancio positivo, dunque, per le iniziative natalizie di cui la pro loco è stata in parte promotrice ed in parte cassa di risonanza delle manifestazioni di enti ed associazioni del territorio. In scena, nella città delle Gaite, attività per bambini, visite guidate alla scoperta della città, aperture straordinarie delle terme romane e del teatro Torti, e tanta tanta musica. Dal classico, alla lirica, dalla pizzica al gospel, dalla Happy Band dei babbi natali per le vie del borgo al magico  concerto per il  nuovo anno nel suggestivo scenario del teatro cittadino: queste alcune delle iniziative che hanno animato il borgo umbro nelle passate settimane. “Non è stato un caso – è il commento – aprire e chiudere questo intenso periodo con iniziative dedicate ai più piccoli: dall'”Albero dei desideri” ad  “Anche i libri sono dolci”, per segnare l’inizio di un progetto. È una pro loco rinnovata – proseguono dall’ente di piazza Silvestri – e non solo per dati anagrafici, non sarebbe affatto sufficiente, ma per competenze e per passioni”. Ora però il direttivo pensa al futuro.”Si apre un anno carico di idee – sottolineano – in cui si lavorerà nel segno della tradizione ma anche dell’innovazione. Si onoreranno feste e appuntamenti del ciclo dell’anno – annunciano – ed insieme si presenteranno nuove attività e iniziative culturali. Verrà rinnovato l’ufficio di accoglienza turistica, che riaprirà a pieno ritmo con l’inizio della stagione. I molti visitatori, i sorrisi dei bambini, la felicità delle befane nostrane nel distribuite libri, la pizzica e le tarantelle ballate da tanti turisti e tanti cittadini – concludono dalla pro loco – confermano che la strada é quella giusta”.

Articoli correlati