20.2 C
Foligno
domenica, Luglio 21, 2024
HomeCronacaC'è vita in montagna: a Serrone di Foligno un nuovo nato dopo...

C’è vita in montagna: a Serrone di Foligno un nuovo nato dopo trenta anni

Pubblicato il 18 Dicembre 2017 11:34

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Operazione “Oro rosso”, controlli straordinari della Polfer contro i furti di rame

Gli agenti di Foligno e Perugia hanno effettuato verifiche in tre attività di rottamazione per il rispetto delle normative di settore e lungo le linee ferroviarie per accertare l’integrità dei cavi. Intensificata anche l’attività nelle stazioni: identificate 259 persone

Mezzi ancora in azione a Poreta: in volo un canadair e un elicottero

Proseguono per il terzo giorno consecutivo le operazioni di spegnimento dell’incendio che ha interessato le aree ai confini tra i comuni di Campello e Spoleto. Fino alle 20 di sabato sospensione dell’energia elettrica nelle zone interessate dalle fiamme

Il Torneo nazionale degli oratori si chiude a Foligno e incorona Joco Campus

Le finali di “TuttInGioco” hanno visto la compagine locale alzare la coppa dell'ultima delle cinque finali del progetto organizzato in 50 centri estivi dal Centro Sportivo Italiano e da Fondazione Conad ETS con il supporto di PAC 2000A Conad, per promuovere e diffondere i valori dello sport

Si chiama Edoardo ed è appena venuto al mondo. Nonostante ciò, il piccolo può già vantare un vero e proprio record. E’ lui il primo nato del nuovo millennio a Serrone, piccolissima frazione della montagna di Foligno. Ma i primati non finiscono qui. Edoardo, frutto dell’amore tra mamma Francesca e papà Fabio, ha visto la luce a distanza di ben trenta anni dall’ultimo nato in paese. Dobbiamo tornare alla fine degli anni Ottanta, per ritrovare il penultimo bambino partorito da genitori residenti a Serrone. A confermarlo sono tutti quegli abitanti della frazione che oramai hanno diverse primavere alle spalle. Nel corso degli ultimi decenni infatti, sono anche altri i piccoli nati da genitori con origini serronesi. Genitori che però si sono trasferiti altrove, abbandonando la loro residenza in montagna. Insomma, per mamma Francesca e papà Fabio una gioia nella gioia. Oltre a festeggiare il loro primogenito, c’è anche l’orgoglio di essere tornati a ripopolare una frazione che, dopo il sisma del ’97, ha vissuto un forte calo demografico. Vivere a Serrone è stato un ritorno al passato per la giovane coppia, visto che i parenti di Fabio sono originari del paese. Una scelta di vita, quella di tornare a risiedere nei posti dell’infanzia, che negli ultimi anni sta attraendo sempre più giovani. Tutto ciò sta portando alla rinascita di un territorio, quello delle frazioni di montagna, dall’indiscusso fascino. Territorio nel quale ci si può rifugiare dal caos e dal trambusto di città sempre più caotiche. Senza dimenticare che un ruolo determinante nella rivalorizzazione di alcuni paesi lo sta giocando l’apertura della nuova Ss77. Tornando al piccolo Edoardo, dal giorno della sua nascita Serrone è un paese in festa, che ora guarda con grande speranza al domani. A lui e ai suoi genitori giungano i migliori auguri da parte di tutta la redazione di Rgunotizie.

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati