7.3 C
Foligno
giovedì, Aprile 25, 2024
HomeCulturaSant'Eraclio, una fantastica domenica di sole ha accompagnato il Carnevale

Sant’Eraclio, una fantastica domenica di sole ha accompagnato il Carnevale

Pubblicato il 5 Febbraio 2018 12:09

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, Tari in aumento: 2% in più per le famiglie e 13% per le utenze non domestiche

Le tariffe della tassa sui rifiuti per il 2024 sono state illustrate dall’assessore Ugolinelli nel corso della seduta della prima commissione consiliare. Lunedì 29 aprile il passaggio in consiglio per l’approvazione definitiva

Verso le amministrative: Matteo Salvini primo “big” a Foligno

In vista delle prossime elezioni comunali, il leader leghista farà la sua comparsa all'auditorium “Santa Caterina. Sarà l'occasione per presentare la lista cittadina del Carroccio

Liste d’attesa, la Regione vara un piano da 11,5 milioni di euro

L'investimento servirà per il recupero e il contenimento delle prestazioni sanitarie. Alla Usl 2 dell'Umbria saranno destinati poco più di 2 milioni di euro. Entro metà maggio la verifica delle tempistiche

Se pur fredda, quella appena trascorsa è stata una domenica di bel tempo a Sant’Eraclio dI Foligno. Sole che ha permesso di vivere nel migliore dei modi il secondo concorso mascherato organizzato dal “Carnevale dei Ragazzi”, che ha di nuovo colorato le vie della frazione. Insomma, Re Carnevale si è mostrato in tutto il suo splendore riuscendo ad avere la meglio su Giove Pluvio. Buona l’affluenza di pubblico, che si è ritrovato a folleggiare allegramente nel centro storico di Sant’Eraclio che conserva un patrimonio di inestimabili beni culturali come il castello dei Trinci e la fontana di Papa Paolo III. Su tutti, hanno svettato le sei gigantesche creazioni allegoriche di cartapesta: “Capitan Sventura”, “Tra Cibernetica e Realtà”, “Girocento”, “Love”, “Superpigiamini” “3018 Archeo – Carnevale” che con sagacia hanno preso di mira i personaggi e le tendenze del momento, una visione intimistica dei sentimenti, gli eroi della fantasia dei bambini del terzo millennio con una proiezione futuristica di “Sant’Eraclio Città del Carnevale”. Splendide coreografie dei favolosi, sgargianti e variopinti gruppi mascherati che alla stregua dei carri sono il fantastico risultato di un lavoro certosino e incessante compiuto con perizia dalle sarte del paese. Nel corso della parata che ha acquisito da anni una notorietà regionale, si sono esibite le “Marionette Giganti” che dalla loro altitudine di circa 5 metri potevano ammirare la fascinosa e coinvolgente macchina spettacolare del Carnevale. La “Marching band” e la musica del “The Golden Age 4.0” hanno arricchito e qualificato con le differenti sfumature ritmiche e di genere il variegato repertorio musicale. Lo spettacolo di bolle giganti con Jack Bubble ha estasiato bambini e adulti mentre l’ esibizione degli allievi della scuola di ginnastica ritmica “Fulginium” di Foligno è stata calorosamente applaudita per la ricercatezza dei numeri proposti. E’ stata effettuata da parte della commissione giudicatrice, la seconda valutazione dei carri e delle maschere per la quinta edizione del trofeo “Alfio Pace” in memoria dell’indimenticato presidente del “Carnevale dei Ragazzi” negli anni 70, riconoscimento offerto dalla famiglia Lupparelli. I turisti che hanno affollato l’antico borgo del castello dei Trinci si sono appassionati alle avventurose vicende dei piccoli prodi cavalieri “Alla ricerca della corona perduta” spettacolo itinerante allestito dagli artisti da strada dell’ “Academy Circus”. Sempre più numerosi gli avventori che degustano le prelibatezze enogastronomiche all’Osteria del Carnevale che rimarrà aperta sino a martedì grasso 13 febbraio. Prossimo appuntamento sabato 10 febbraio dalle 16 alle 19 con giochi e animazione presso il Centro Commerciale “Piazza Umbra” di Trevi. Prosegue fino a sabato 10 febbraio all’ex teatro Piermarini la mostra fotografica culturale che sta riscuotendo un notevole successo da parte della cittadinanza folignate. Un’iniziativa che contribuisce ad elevare il tasso qualitativo artistico della rassegna offrendo uno spaccato di Sant’Eraclio paese di poeti, raffinati artigiani, dove la fantasia e la creatività, dai bozzetti, ai fumetti, regna sovrana.

Articoli correlati