22.3 C
Foligno
martedì, Maggio 28, 2024
HomeAttualitàSale l’attesa per il Giro tra enogastronomia e limitazioni alla viabilità: tutto...

Sale l’attesa per il Giro tra enogastronomia e limitazioni alla viabilità: tutto quello che c’è da sapere

Venerdì la tappa cronometro che condurrà la corsa rosa da Foligno a Perugia: ad accompagnare la partenza degli atleti dal Plateatico il “Giro delle Eccellenze” del Gal. Le disposizioni di Anas sulle statali e quelle di Vus per i rifiuti

Pubblicato il 9 Maggio 2024 12:05 - Modificato il 10 Maggio 2024 12:38

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Una Madonna con bambino per lo speciale annullo filatelico delle Infiorate

A realizzare la cartolina “Strappo n. 943. Omaggio a Spello” l’artista “di casa” Elvio Marchionni, che ha scelto di simboleggiare la religiosità e la delicatezza del tradizionale evento e le nuove generazioni da cui dipende il suo futuro

Quintana, domenica le prove ufficiali: inizia La Mora

L’ordine di partenza per l’ultimo test dei binomi prima della Sfida di metà giugno è stato sorteggiato durante la Cena Grande. Prime prove ufficiali per Mario Cavallari del Morlupo e Lorenzo Savini del Croce Bianca al loro esordio alla Giostra

Dalle parrocchie di Foligno e Assisi alla Quintanella di Scafali: in quasi 200 per la Gmb

Le due città umbre hanno risposto presente alla chiamata di Papa Francesco per la prima Giornata mondiale dei bambini ospitata allo stadio Olimpico di Roma. Per la piccola Vittoria di 9 anni anche l’incontro con il Santo Padre

Foligno si colora di rosa. Tutto è, infatti, pronto in città per l’arrivo del Giro d’Italia. L’appuntamento è per venerdì 10 maggio con la tappa cronometro che condurrà i ciclisti da Foligno a Perugia con partenze scaglionate dalle 13 alle 16.30. E mentre cresce l’attesa tra appassionati e curiosi, proseguono le iniziative collaterali che accompagnano questa settima tappa della corsa rosa.

Tra le prossime il “Giro delle Eccellenze”, promosso dal Gal Valle Umbra e Sibillini. Visto che la carovana del Giro d’Italia toccherà i territori della Valle Umbra e della Valnerina nelle giornate del 10 e 11 maggio, il Gal ha organizzato un evento dedicato alla scoperta dei prodotti tipici di questi territori. In particolare, l’iniziativa prevede per venerdì, a partire dalle 10, l’allestimento del Villaggio Gal in prossimità dell’area Hospitality del Giro allestita al Plateatico, parcheggio da cui gli atleti partiranno per la tappa cronometro. Per l’occasione verranno proposti una mostra fotografica e un intenso programma di degustazioni a partire dalle 11 fino alle 17, che accoglierà gli appassionati di ciclismo che avranno così la possibilità di scoprire le produzioni enogastronomiche del territorio. Nella giornata di sabato, poi, il “Giro delle Eccellenze” arriverà a Spoleto e, nello specifico, in piazza Garibaldi, dov’è prevista la partenza dell’ottava tappa del Giro da Spoleto a Prati di Tivo. Qui il Gal allestirà uno spazio espositivo, con distribuzione di materiale divulgativo e un frontdesk per turisti. “L’evento renderà protagonisti anche i nostri territori – ha commentato il presidente Pietro Bellini – e il Gal non può che sfruttare al meglio quest’importante vetrina per fare conoscere le eccellenze enogastronomiche. L’idea del ‘Giro delle Eccellenze’ nasce dal connubio tra la manifestazione sportiva ed i nostri campioni dell’enogastronomia”. “La nostra presenza in questi eventi è di fondamentale importanza – ha sottolineato il direttore del Gal, David Fongoli – per poter dare visibilità non solo ai grandi Comuni, ma anche per valorizzare e promuovere i territori più marginali dove gran parte delle eccellenze enogastronomiche vengono prodotte”.

Tornando alla corsa rosa, per garantire il sicuro svolgimento della competizione previste – com’è noto – limitazioni alla viabilità e di conseguenza modifiche ad alcuni servizi come quello della raccolta rifiuti. Nello specifico, infatti, a Foligno in via Fratelli Bandiera – come comunicato da Valle Umbra Servizi – il servizio di raccolta di carta e cartone sarà posticipato da venerdì 10 maggio a sabato 11 maggio: al fine di assicurare il pubblico decoro è raccomandato di non esporre i rifiuti prima delle 20 di venerdì 10 maggio. Per quanto concerne, invece, le modifiche alla circolazione del traffico, oltre a quelle già annunciate nell’articolo al seguente link che interesseranno Foligno, sono previste limitazioni anche sulla rete stradale gestita da Anas, sia per il 10 che per l’11 maggio. In particolare, per la giornata di venerdì 10 maggio dalle 8 alle 17.30 saranno chiusi i seguenti svincoli lungo la strada statale 75 “Centrale Umbra”: lo svincolo di Foligno Nord e quello di Spello saranno chiusi in ingresso e in uscita sia in direzione Perugia che in direzione Foligno, mentre lo svincolo di Rivotorto sarà chiuso solo in uscita per chi viaggia in direzione Foligno. Regolarmente consentito, invece, il transito lungo la statale 75 tra Perugia e Foligno. Chiusa l’uscita dello svincolo Collestrada per chi viaggia in direzione Cesena lungo la strada statale 3 bis “Tiberina” (E45). Nella giornata di sabato 11 maggio, invece, dalle 9 alle 16.30 saranno chiuse la statale 3 “Flaminia” in entrambe le direzioni dallo svincolo di Eggi a Testaccio (km 123,300) nel comune di Spoleto; la statale 685 “Tre Valli Umbre”, sempre in entrambe le direzioni, tra Sant’Anatolia di Narco e Piedipaterno (Vallo di Nera); e la statale 471 “Leonessa”, anche in questo caso in entrambe le direzioni, tra Ruscio (Monteleone di Spoleto) e il confine regionale verso Leonessa. Il traffico, fanno sapere da Anas, sarà deviato con indicazioni sul posto e le chiusure saranno effettuate dalle forze dell’ordine e dalle squadre Anas in coordinamento con la Prefettura e le stesse forze dell’ordine.

Articoli correlati